4 ottobre 2018
  •  
  •  

DBA GROUP ANNUNCIA COSTITUZIONE DI UNA PARTNERSHIP INDUSTRIALE CON THETIS SPA PER LE ATTIVITA’ DEL RAMO ITS (Intelligent Transport System)

Villorba(TV), 3 ottobre 2018 – DBA Group S.p.A., società̀ italiana di consulenza tecnologica specializzata nella connettività̀ delle reti e nelle soluzioni a supporto del ciclo di vita delle infrastrutture, ha formulato un’offerta per la costituzione di una partnership con Thetis S.p.A. avente ad oggetto il ramo ITS che si occupa dell’erogazione di servizi digitali nell’ambito dell’Intelligent Transport System (il “Ramo ITS”). Thetis S.p.A. è una società̀, con sede a Venezia, che si occupa di ingegneria e sviluppa progetti e applicazioni tecnologiche per l’ambiente e il territorio, l’adattamento ai cambiamenti climatici, la rigenerazione urbana, la gestione della mobilità e l’infomobilità̀.

Le due società si sono accordate per procedere ad una trattativa in esclusiva per la costituzione di una partnership industriale e strategica che riguarderà̀ esclusivamente il predetto Ramo ITS. L’operazione è subordinata all’esito positivo delle attività̀ di due diligence da parte di entrambe le società e alla negoziazione degli accordi contrattuali definitivi e si prevede possa concludersi entro la fine di novembre 2018.

La struttura dell’operazione prevedrebbe, in sostanza, l’ingresso di Thetis S.p.A. in Actual Italia (società̀ oggi controllata al 100% da DBA Group) tramite il conferimento del Ramo ITS. Contestualmente al conferimento del Ramo ITS, DBA Group provvederebbe al rafforzamento patrimoniale e finanziario di Actual Italia con un’iniezione di equity per 1,3 milioni di euro e l’erogazione di un finanziamento soci fruttifero a condizioni di mercato del valore di 500 mila euro. Actual Italia al termine dell’operazione sarebbe controllata da DBA Group per il 51% e per il 49% da Thetis S.p.A. Il nuovo Consiglio di Amministrazione di Actual Italia è previsto sia composto da 5 membri (tre espressi da DBA Group e due da Thetis tra cui il Presidente) mentre l’Amministratore Delegato verrebbe nominato da DBA Group. L’operazione, inoltre, prevede il mantenimento degli attuali livelli occupazionali.